Lotta contro il tempo nel cantiere di via Interrato dell’acqua morta, dove entrambi i cantieri di lavoro aperti vanno conclusi entro la data di riapertura delle scuole. Le imprese coinvolte e i tecnici di Acque Veronesi stanno lavorando anche di notte per i monitoraggi del bypass fognario messo in atto per l’intervento resosi necessario dalle infiltrazioni che hanno ammalorato la condotta. In contemporanea è ripresa la spinta con il no dig (l’intervento iniziale inserito nell’ampio progetto di messa in sicurezza idraulica del cantiere di Veronetta, che ha permesso di intercettare il guasto alla condotta fognaria) che nel pomeriggio è avanzato di alcuni metri superando la metà del incrocio.