E’ arrivato a circa metà dei 22 metri previsti l’attraversamento sotterraneo dell’incrocio tra via Ponte Pignolo e Interrato Acqua Morta. Superate le difficoltà iniziali, rappresentate dall’attraversamento della pila del ponte medioevale, ora la micro-galleria sotteranea procede a passo più spedito verso il punto d’arrivo dall’altra parte della strada. L’intervento si avvale della tecnica “no dig” che consente appunto di poter operare ad alcuni metri di profondità sotto il manto stradale senza interrompere il traffico in superficie. L’arrivo alla vasca che si trova sul lato nord di via Ponte Pignolo (la parte verso via Santa Chiara) è previsto alla ripresa dei lavori che si fermeranno lunedì prossimo per alcuni giorni in concomitanza col ferragosto. L’impresa, per recuperare il periodo di stop (10-26/8) ha dato disponibilità a lavorare anche nel prossimo fine settimana, che segnerà il momento della pausa estiva, e nei due precedenti il termine ultimo per i cantieri in corso del 10 settembre.