Nel cantiere di via Ponte Pignolo continua la spinta della tubazione in acciaio da 1600 che permetterà di scavare sotto l’incrocio con interrato dell’Acqua Morta senza fermare il traffico in superficie (sistema no dig). Dall’altra parte dello scavo prosegue invece il montaggio del gruppo pompe di sollevamento per il previsto bypass fognario.