In contemporanea con la chiusura del cantiere di Interrato Acqua Morta, prosegue la fase di spinta con la tecnologia no dig su via Ponte Pignolo. Al momento la spinta procede a rilento perché si sta attraversando la seconda spalla del vecchio ponte, ma il pozzetto d’arrivo è distante non più di due o tre metri. La chiusura del cantiere di via Ponte Pignolo renderà funzionale tutta la prima parte dell’intervento di messa in sicurezza idraulica di Veronetta.